“Lo dico a tutti i cittadini tedeschi. Noi non stiamo scrivendo una pagina di un manuale di economia. Stiamo scrivendo una pagina di un libro di Storia”. È l’appello del presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla cancelliera Angela Merkel e ai tedeschi nel corso di un’intervista all’emittente televisiva tedesca ARD.

“Io e Merkel abbiamo espresso due visioni diverse durante la nostra discussione”, ha sottolineato Conte, aggiungendo: “Vorrei ricordare che questo meccanismo, gli eurobond, non significa che i cittadini tedeschi dovranno pagare anche solo un euro di debito italiano. Significa solo che agiremo insieme per ottenere migliori condizioni economiche, di cui tutti beneficeranno”.

Intervista alla tv tedesca "Ard"

🔴 La mia intervista alla tv tedesca “ARD” 🔴

Gepostet von Giuseppe Conte am Dienstag, 31. März 2020

“Dobbiamo parlare del modello europeo. In questo momento stiamo combattendo una battaglia contro un nemico comune e invisibile. Tutti i Paesi sono colpiti, tutti sono in prima linea. Se un avamposto si ritira, il nemico invisibile all’interno può diffondersi e tutti gli sforzi sarebbero vani”, ha proseguito il premier, che poi ha concluso: “L’Europa deve dimostrare di poter trovare una risposta appropriata”.