Dal 3 giugno stop alla quarantena di 14 giorni per i cittadini dell’area Schengen e della Gran Bretagna. E’ quanto prevede il nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri sull’emergenza coronavirus che consente, tra l’altro,  lo spostamento tre le Regioni in Italia.

Dal 3 giugno dunque i cittadini dei 26 Stati europei dell’area Schengen e della Gran Bretagna potranno venire in Italia senza sottoporsi alla quarantena. Per il resto dei cittadini europei tale obbligo cadrà dal 15 giugno.

Intanto non si placano le polemiche sulla decisione della Grecia di riaprire a 29 Paesi eccezion fatta per l’Italia.  “In questi giorni ne ho sentite davvero tante sull’Italia. Non mi sembra il momento di fare polemiche, ma una cosa voglio dirla chiaramente: esigiamo rispetto.
Bisogna misurare sempre le parole e le azioni. Se qualcuno pensa di trattarci come un lazzaretto allora sappia che non resteremo immobili”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che aggiunge: “La pazienza ha un limite. E per carità, capisco anche la competizione tra singoli Stati, è legittima, a patto però che sia sana e leale. Perché c’è un dato che rivendico con orgoglio: l’Italia è bella, unica, ha delle meraviglie pazzesche, delle spiagge fantastiche. E molto probabilmente non ha rivali”.