“Il Presidente Vincenzo De Luca ha chiesto un intervento di estrema urgenza per l’ospedale Moscati di Avellino e per l’ospedale di Ariano Irpino”. È quello che si legge in un comunicato stampa della Regione Campania. Sembra infatti aggravarsi giorno per giorno la situazione nell’avellinese. Risultano essere 92 i contagiati, tra cui cinque deceduti. “Si registrano inaccettabili attese – si legge nel comunicato – per le ambulanze al Moscati e gravi difficoltà al presidio di Ariano Irpino. È stato disposto un intervento ad horas per affrontare e risolvere ogni criticità esistente e per l’assunzione di nuovo personale con immediata verifica sull’organizzazione dei servizi”.

Particolarmente grave sembra essere la situazione nel focolaio di Ariano Irpino, dove il contagio potrebbe essersi diffuso durante una festa di Carnevale. L’Asl di Avellino ha annunciato l’attivazione di sette nuovi posti di terapia intensiva proprio presso la struttura della cittadina nell’avellinese. “Saranno attivi da questa sera 7 posti letto di Terapia Intensiva dedicati a pazienti COVID 19 presso il P.O. Frangipane di Ariano Irpino”. Questi posti saranno allestiti al quarto piano del Frangipane. “L’Azienda Sanitaria locale – si legge nella nota dell’Asl – è in attesa nei prossimi giorni di fornitura da parte della Regione Campania di attrezzature necessarie, in particolare ventilatori, destinate alla Terapia Intensiva e Sub Intensiva, che consentiranno a breve l’ulteriore attivazione di 4 posti letto di Terapia Intensiva e 10 di Sub Intensiva, al fine di offrire in questa situazione di grave emergenza sanitaria una risposta efficace e adeguata alla cittadinanza”.

Sempre per far fronte all’emergenza, il governatore De Luca ha scritto al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai ministri dell’Interno e della Difesa e al Capo della Protezione Civile Nazionale chiedendo esplicitamente la presenza dell’Esercito in giro per le strade delle cinque province campane. Oggi l’annuncio, da parte dello stesso De Luca, che “alcuni contingenti dell’Esercito sono in arrivo in Campania per affiancare le Forze dell’Ordine nei controlli sul territorio necessari per il rispetto dei divieti sanciti dalle ordinanze nazionali e regionali. Complessivamente saranno impegnate 100 unità per questa prima fase. Poi si procederà a una programmazione più organica. Ho ricevuto comunicazione, a tal riguardo, questa mattina dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese”.