Napoli ancora una volta alla ribalta della politica DI internazionale, dopo la riunione dei ministri della Cultura del Mediterraneo che si è tenuta questa settimana. Lunedì 20 e martedì 21 giugno si terrà, a Palazzo Reale, la conferenza internazionale “La Convenzione DI Palermo: il futuro della lotta al crimine organizzato transnazionale” dedicato alla convenzione Onu che tratta del contrasto alla criminalità organizzata transnazionale, organizzato e promosso dall’Assemblea Parlamentare dei Paesi del Mediterraneo, presieduta dal parlamentare Italiano Gennaro Migliore, in collaborazione con Unodc (Ufficio delle Nazioni Unite “Drugs and Crime”), la Procura Generale presso la Cassazione è la Fondazione Vittorio Occorsio.

L’incontro, che vedrà la presenza dei più importanti rappresentanti istituzionali dei paesi del Mediterraneo, si terrà nella prestigiosa cornice DI Palazzo Reale. Ad aprire i lavori intorno alle 14,30 DI lunedì saranno, oltre a Migliore e numerosi ospiti internazionali, la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, il Sindaco DI Napoli Gaetano Manfredi, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Nel corso della seconda giornata, che verrà aperta dal ministro degli Esteri Di Maio, prenderanno la parola il procuratore generale Giovanni Salvi, il direttore dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale Roberto Baldoni e numerosi importanti esperti nel campo del contrasto alla criminalità organizzata.