Set ovunque. Scenografie anni 70. Scritte sui muri che rievocano la lotta politica armata. Nella Capitale sembra esser tornati agli anni di piombo. Per finzione, fortunatamente. Da Monti alla Balduina, passando per il centro storico e Trastevere ci sono set ovunque. Sono infatti iniziate le riprese della prima serie televisiva di Marco Bellocchio, Esterno Notte. Il richiamo al suo film Buongiorno notte non è un caso: la serie, infatti, tratterà – proprio come il film – del sequestro e dell’uccisione del presidente della Democrazia cristiana Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse.
FUMOGENI A PIAZZA DEL GESU’

Tra le scene più suggestive girate proprio lunedì pomeriggio quella del lancio di bombe molotov contro l’allora sede della Dc a piazza del Gesù. Ieri è stata la volta di via Panisperna, a Monti. Bellocchio sta seguendo maniacalmente le riprese. Dai protagonisti alle comparse tutti sono vestiti con abiti dell’epoca: persino i passanti fuori campo vengono istruiti ad hoc: con giornali dell’epoca originali sotto braccio. Poi i manifesti dei partiti ripescati da collezionisti attenti e le scritte con falci e martello e attacchi a Cossiga.

Sofia Unica