David Beckaham ha scelto l’Italia per trascorrere le sue vacanze con la famiglia. Aveva ormeggiato il suo yacht in prossimità di Amalfi quando la Guardia di Finanza ha accostato la lussuosa imbarcazione. La notizia è stata riportata dal The Sun. Secondo il giornale l’ex calciatore 46enne avrebbe trascorso ben 45 minuti sul suo yacht a parlare con gli ufficiali che gli avrebbero persino chiesto un selfie.

Cosa avrebbe fatto scattare l’intervento dei finanzieri? Secondo The Sun l’intervento sarebbe avvenuto dopo che i due figli di Beckham hanno iniziato a fare jet-ski intorno alla barca. Il figlio Cruz, 16 anni, si trovava nei dintorni dell’imbarcazione a bordo di un jet-ski insieme a sua sorella Harper di 10 anni. Un testimone ha detto al The Sun: “Cruz e Harper avevano appena iniziato a fare jet-ski e cinque minuti dopo è arrivata la barca della polizia”. “David stava prendendo il sole e subito ha lasciato il ponte ed è sceso al piano di sotto per occuparsene”.

Il testimone ha aggiunto: “Sia Cruz che Harper indossavano giubbotti di salvataggio e stavano molto vicino allo yacht, quindi è difficile capire quale fosse il problema. David sembrava chiamarli per tornare allo yacht e hanno ormeggiato la moto d’acqua”. Dunque ad attirare l’attenzione della Guardia di Finanza sarebbe stata qualche bravata dei due rampolli Beckaham.

Secondo la stampa locale Cruz è stato visto sfrecciare a bordo di un jet ski (le classiche moto d’acqua) attorno al loro yacht. Anche se indossava le protezioni di sicurezza, non ha però rispettato la legislazione italiana la quale prevede che a condurre quei mezzi siano persone maggiorenni e con il patentino nautico, i due figli del campione sono invece minorenni. Probabilmente anche la capigliatura rosa ha attirato l’attenzione delle persone presenti. La Costiera Amalfitana in questo periodo è molto affollata e infatti i due ragazzi non sono passati inosservati.

“L’interrogatorio da parte della polizia è andato avanti per circa 45 minuti, anche se sembrava tutto abbastanza amichevole. A un certo punto hanno chiesto dei documenti che David ha mostrato loro”. “Gli hanno persino chiesto un selfie. Poi, alla fine, David si è chinato per un amichevole pugno e la polizia è andata via”.  A quanto risulta, la discussione sarebbe stata cordiale: prima il pugno in saluto anticovid, poi i selfie. Alcuni malevoli hanno sostenuto che la cordiale chiacchierata sarebbe  servita ad evitare una spiacevole sanzione per la famiglia Beckham. Qualcuno si è chiesto se ci sia stato un trattamento di favore oppure il semplice fatto che i due ragazzi non si fossero mai allontanati dall’area dello yacht potesse essere stato sufficiente a non arrecare pericolo per gli altri.

I Beckham sono in Italia già da una settimana. David e Victoria, 45 anni, sono in compagnia dei loro figli Brooklyn, 22 anni accompagnato dalla sua fidanzata e il figlio Romeo di 18 anni, nonché dai due minori Cruz e Harper. Secondo il The Sun Brooklyn e la sua fidanzata potrebbero essere in Italia per scegliere la propria location di nozze.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.