Oggi a Torino la prima iniziativa nazionale di Italia Viva, nel corso della quale Matteo Renzi illustrerà il programma economico del neo-partito. «Come sanno gli economisti, le previsioni segnano burrasca in arrivo. E dobbiamo essere capaci di rilanciare subito», ha spiegato il leader di Italia Viva. «Può sembrare un paradosso – ha proseguito l’ex premier- ma per questo piano shock l’Italia non ha un problema di soldi. Nei prossimi anni ci saranno enormi flussi finanziari per investimenti e infrastrutture, a maggior ragione in tempi come questo di rendimento negativo. Per la parte pubblica i soldi sono già stanziati e anche la disponibilità finanziaria privata non manca». Per il senatore c’è solo una questione di mezzo: «Il problema è sempre quello: i progetti non partono, sono bloccati»