Carlo Calenda (Azione) candidato sindaco di Roma va all’attacco di Roberto Gualtieri, candidato alle primarie del centrosinistra a sindaco di Roma, ospite questa mattina a Sky Tg 24. «Caro Gualtieri credo tu faccia un pò di confusione sul concetto di democrazia. Non sei tu ad autorizzare il voto dei cittadini di centro sinistra. Voteranno alle elezioni chi riterranno più adeguato per governare Roma. Continui a non parlare dei nodi veri». Un attacco frontale rincarato su temi legati all’amministrazione della Capitale: «Su Ama, Atac, impianti per rifiuti – aggiunge Calenda – da ministro non hai fatto nulla per Roma, da candidato parli solo di tavoli e primarie. Aggiungo che non chiarisci il rapporto con i Cinque Stelle sia sul ballottaggio, sia in caso di vittoria se farai o meno la giunta con loro come è accaduto in Regione. Basta ciance».

Sofia Unica