Sarebbe stata una fuga di gas a provocare prima una esplosione e successivamente un incendio in un edificio abitativo in via Atteone a Roma, all’altezza del civico 120, in zona Torre Angela. Sul posto carabinieri, polizia locale e vigili del fuoco, giunti poco dopo le 7 di martedì 14 settembre. L’esplosione si è verificata in un appartamento al quarto e ultimo piano dell’edificio.

Soccorse due persone bloccate sul terrazzo mentre, stando a quanto appreso dal Comando provinciale dei carabinieri, è esclusa la presenza di residenti dispersi nell’edificio. Al momento sarebbero tre i feriti, assistiti dal personale del 118 arrivato sul posto. Uno di loro, il proprietario dell’appartamento interessato dall’esplosione, è stato trasportato in ospedale in codice rosso. E’ al Sant’Eugenio, è cosciente ma ha riportato ustioni su alcune parti del corpo. Gli altri due, residenti nell’appartamento accanto, hanno riportato lievi contusioni.

I vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale di Roma Capitale sul posto stanno provveduto ad evacuare il palazzo. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca.

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.