“L’accordo firmato da ArcelorMittal era un bluff, non ha prospettiva”. Aldo Schiedi è un cassintegrato dell’ex Ilva che si batte per la chiusura dello stabilimento di Taranto.”Un anno fa i sindacati ci hanno portato in assemblea questo documento, un verbale di accordo, che non ci hanno mai fatto vedere e commentare ne modificare. Ci hanno portato la pappa bella e pronta e ci hanno chiesto di votare”