Se per lavoro si gestiscono gli account social di una istituzione, è bene fare particolare attenzione a controllare con quale profilo si sta navigando. Una regola non seguita dal gestore dell’account social dell’ambasciata italiana in Montenegro, che su Twitter è diventato involontariamente virale per aver attaccato col profilo dell’ambasciata il calciatore spagnolo del Napoli Fabian Ruiz.

Il gestore dell’account social dell’ambasciata, evidentemente tifoso dei partenopei, ha commentato uno dei rari post del centrocampista spagnolo degli azzurri datato 17 dicembre, in cui Fabian si riprendeva in un video mentre si allenava in una serie di dribbling col suo cane. Il social media manager dell’ambasciata, evidentemente adirato per la brutta prestazione del calciatore nella sconfitta del Napoli di domenica sera contro la Lazio, un 2-0 scialbo in cui Fabian Ruiz ha disputato una partita particolarmente negativa, posta così la sua rabbia: “Solo col cane puoi giocare. Ma te le riguardi le partite? Lo vedi che sei più lento di una tartaruga (con emoticon, ndr)? Ma ce lo meritiamo un atteggiamento così?”.

Parole ‘classiche’ di un tifoso indispettito, che ci possono stare, ma che arrivano dal profilo istituzionale e ufficiale dell’ambasciata italiana in Montenegro. Un commento che l’ambasciata ha provveduto a cancellare quando era ormai già diventato virale.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia