I Commissari del gruppo dell’Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici (S&D) cantano “Bella Ciao” al Parlamento europeo la scorsa settimana dopo aver ottenuto il via libera dell’assemblea. È il video circolato sui social, che immortala il commissario Ue per gli Affari economici Paolo Gentiloni mentre intona insieme ad altri Commissari S&D le parole del famoso canto partigiano.

Oltre a Gentiloni, anche i vicepresidenti della Commissione Ue Frans Timmermans e Maros Sefcovic, il commissario al Lavoro Nicolas Schmit, la commissaria per i Partenariati internazionali Jutta Urpilainen, la commissaria alla coesione Elisa Ferreira, e la presidente del gruppo S&D Iratxe Garcia Pe’rez.

Il commento del presidente di Fdi Giorgia Meloni non si è fatto attendere. In un tweet Meloni scrive: “Solo io reputo scandaloso questo ridicolo teatrino da parte delle più alte istituzioni europee?” Non hanno nulla di più importante di cui occuparsi?”.


Anche l’europarlamentare Fulvio Martusciello (Fi), dal canto suo, ha scritto in una nota:”Ma pensassero a lavorare che sono pagati per questo. Bonino, Frattini o Tajani che pure sono stati Commissari europei non lo avrebbero mai fatto. Non è un caso che i Commissari che cantano sono tutti socialisti. Noi popolari siamo seri e una cretinaggine del genere non l’avremmo mai fatta”.

“Ah beh, allora siamo a posto…! Complimenti a Pd e 5 Stelle per la scelta di Gentiloni come rappresentante dell’Italia in Europa, al prossimo giro canteranno anche Bandiera Rossa, poi Sanremo e tourne’e internazionale!”. Lo scrive su twitter Matteo Salvini, commentando il video in cui alcuni commissari UE, tra cui Paolo Gentiloni, cantano ‘Bella ciao’.