È morto travolto dal tir sotto al quale si nascondeva. Così è deceduto un giovane migrante, di cui non si conoscono ancora le generalità, che stava viaggiando nascosto tra il rimorchio e la motrice di un autoarticolato in transito sulla statale 90 bis, nel territorio del comune di Paduli (Benevento).

Secondo una prima ricostruzione il tir, con targa straniera e proveniente da Brindisi, era partito dalla Bulgaria ed era diretto in Portogallo dopo essere sbarcato a Brindisi: il decesso è avvenuto nel Beneventano perché l’autoarticolato doveva prima effettuare una sosta nel piazzale di un’azienda sannita di tabacchi per scaricare dei sigari.

Il dramma è avvenuto a pochi metri dall’ingresso nell’azienda del tir: il migrante è caduto, finendo schiacciato mentre il mezzo pesante stava effettuando la manovra di ingresso nel parcheggio.

Al vaglio degli inquirenti c’è anche l’ipotesi che la vittima fosse deceduta già prima del transito del camion nel Sannio. La salma è stata trasportata presso l’obitorio dell’ospedale “San Pio” di Benevento su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Benevento.