La Giunta, su proposta del sindaco Gaetano Manfredi e con autorizzazione del prefetto, ha deciso di intitolare il Palazzo di Giustizia di Napoli, ad Alessandro Criscuolo, scomparso nel 2020, presidente emerito della Corte Costituzionale e per oltre cinquant’anni, si legge nella motivazione della decisione, «protagonista dell’esperienza giudiziaria italiana e della tutela dei principi e dei valori della Costituzione».

I magistrati, invece, hanno votato per i ruoli in seno alla giunta esecutiva del distretto di Napoli dell’Anm. La nuova presidente è il giudice Giuseppina D’Inverno (lista Magistratura Indipendente), segretario è Giusi Piscitelli (lista Unità per la Costituzione), tesoriere Cristina Curatoli (lista Autonomia e Indipendenza).

Due referenti sono stati eletti per ciascun ufficio del distretto: Avellino, Giuseppina D’Inverno e Diego Ragozini; Benevento, Anna Laura Alfano e Caterina Garufi; Napoli Nord, Giuseppina D’Inverno e Diego Ragozini; Nola, Cristina Curatoli e Giusi Piscitelli; Santa Maria Capua Vetere, Cristina Curatoli e Giusi Piscitelli, Torre Annunziata, Anna Laura Alfano e Ida Teresi.