Un momento di esitazione, forse per aver dimenticato le parole o forse per la grande carica emotiva del momento. Fatto sta che l’esibizione di Sergio Sylvestre durante la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus fa discutere i social.

Il cantante, nato negli Stati Uniti ma leccese d’adozione, ha smesso per alcuni secondi di cantare l’inno di Mameli, con voce rotta, salvo poi riprendere la sua esibizione. Sui social c’è chi ha commentato con ironia il momento e chi invece ha colto l’occasione per scagliarsi in insulti razzisti.

Sergio Sylvestre, 30 anni da compiere a dicembre, è salito agli onori della cronaca qualche anno fa per aver vinto ‘Amici di Maria De Filippi’.