Una lite finita nel sangue. Sarebbe questo il motivo che ha portato all’uccisione di Salvatore Palomba, 44 anni, colpito da un’arma da taglio. È accaduto alle 16.30 in via Vittorio Veneto a Casola di Napoli, Comune che si trova tra Gragnano e Lettere, ai piedi dei Monti Lattari. 

Il 44enne, da quanto riferiscono gli inquirenti, sarebbe arrivato già cadavere al pronto soccorso del San Leonardo di Castellammare di Stabia, morto per dissanguamento dopo le ferite riportate nella lite.

Sul caso indagano i carabinieri di Gragnano, che stanno tentando di ricostruire la dinamica dei fatti e interrogando testimoni.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia