È di un morto e due feriti il bilancio del drammatico incidente avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì sulla strada provinciale che collega Apice e Sant’Arcangelo, in provincia di Benevento. 

Un incidente fatale per il giovane alla guida della Fiat Punto nera, un 23enne di Sant’Arcangelo Trimonte, Matteo De Simone, che ha perso il controllo dell’auto finendo fuori strada, con il veicolo che ha finito la sua corsa contro un muretto di cemento.

In auto con De Simone c’erano anche la fidanzata e il fratello, rimasti feriti nello schianto. I due subito dopo l’incidente hanno chiamato il 118, ma il personale sanitario giunto con l’ambulanza sul luogo dell’incidente non ha potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo dopo il tentativo di rianimarlo.

Quanto ai due feriti, sono stati  trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Rummo di Benevento e le loro condizioni non sono gravi, avendo riportato contusioni e qualche trauma. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale per effettuare i rilievi.

Grandissimo il dolore nella piccola comunità di Sant’Arcangelo. Sui social sono comparsi decine di messaggi rivolti alla famiglia del 23enne. “Ti portiamo nel cuore. Una splendida persona, gentile, educata e di sani principi morali”, “Ciao Matteo, riposa in pace”, alcune delle frasi presenti sul web in ricordo del 23enne. Matteo era “strafelice perchè due giorni fa aveva conseguito la patente per guidare i camion”, ha commentato ad Ottopagine il sindaco di Sant’Arcangelo Trimonte, Rocco Rossetti.