Una violento nubifragio ha colpito nel pomeriggio il Veneto, provocando gravi danni in particolari nelle città di Verona, Vicenza e Padova, con la pioggia e la grandi che hanno allagato le strade e sradicato diversi alberi. Il presidente del Veneto Luca Zaia ha annunciato che firmerà a breve la dichiarazione dello stato di crisi per il Veronese

Proprio il centro di Verona appare quello più colpito dal maltempo, in particolare il centro storico il  sradicato diversi alberi. Il nubifragio ha interessato il centro storico di Verona, il quartiere residenziale di Borgo Trento e il rione Veronetta.

In pochi minuti le strade si sono trasformate in fiumi di acqua e grandine, sommergendo anche le auto parcheggiate. Il maltempo non ha risparmiato neanche la provincia di Venezia, con raffiche di vento e alberi sradicati. Gravissimi anche i danni ai vigneti della Valpolicella, ormai alla vigilia della vendemmia.