Un nuovo schiaffo a Donald Trump, il presidente Usa alle prese con la procedura di impeachment per aver “minacciato” il presidente ucraino Zelensky di tagliare quasi quattrocento milioni di dollari in aiuti a Kiev qualora quest’ultimo non avesse aperto un’indagine sul candidato alla nomination democratica Joe Biden.

I repubblicani hanno infatti incassato una dura sconfitta nelle elezioni in Louisiana, dove il democratico John Bel Edwards, governatore uscente, ha sconfitto lo sfidante repubblicano Eddie Rispone, sostenuto dal presidente Trump che negli ultimi 10 giorni aveva tenuto due comizi in suo sostegno.  Il ballottaggio tra i due candidati ha visto vincere l’uscente Edwards con il  51,3 per cento dei voti contro il 48,7 del suo sfidante, il ricco imprenditore Rispone.

Una vittoria particolarmente significativa perché alle presidenziali del 2016 i repubblicani avevano vinto con circa 20 punti di vantaggio rispetto a Hillary Clinton. Un trend che mette paura a Trump: nell’ultimo mese è infatti la seconda elezione di fila che vede i democratici vincenti in uno stato tradizionalmente ‘rosso’, dopo quella nel Kentucky.