Con l’avvento del Natale si avvicina anche la preparazione delle tipiche pietanze di queste festività. In particolar modo le tavole di tutti gli italiani si imbandiscono di dolci tradizionali. Quest’anno oltre alla solita sfida panettone contro pandoro, si aggiunge un’ulteriore sfida culinaria: il pandoro mozzarella contro il pandoro pizza.

PANDORO MOZZARELLA – Qualche giorno fa la tenuta Casa Maryà con sede ad Ercolano, in provincia di Napoli, ha pubblicato sulla pagina Facebook del locale una foto che ritraeva un pandoro di mozzarella. Pandoro nella forma e mozzarella nella sostanza, questa delizia ha subito fatto il giro del web sconvolgendo il mondo social. Moltissimi infatti sono stati i commenti di reazione a questa idea, dividendo gli utenti tra chi non vede l’ora di provarlo a chi invece è contrario a stravolgere la tradizione.

In ogni caso il pandoro mozzarella sta diventando la star del Natale, tant’è che sono molte le richieste di prenotazione del prodotto da ogni parte di Italia. E’ bastato questo colpo di creatività per dare il via ad una gara social tra i vari locali che in questi ultimi giorni si stanno sfidando su chi inventa il pandoro più estroso.


PANDORO PIZZA – La gara tra pandori è stata accolta da un locale a Cassino, Mamma mia. L’innovazione è sempre salata ma questa volta la protagonista del pandoro è la pizza. Impasto di pane raffermo, cacio e pepe, frittatina di pasta al ragù e cuore di burrata pugliese di bufala sono gli ingredienti che si possono trovare al suo interno. Insomma, anche in questo caso la bontà e la fantasia hanno dato vita ad una novità culinaria che potrebbe essere solo l’inizio di una innovazione della tradizione.