Parte della villa della Montezemolo distrutta da un incendio provocato dalle luminarie natalizie. E’ quanto successo la sera di Natale, poco dopo le 20, nell’edificio di proprietà di Marco Cordero Montezemolo in strada San Martino, a Castiglione Torinese, in provincia di Torino.

Sarebbe stato un corto circuito delle luminarie a causare il rogo nell’abitazione del notaio 71enne, fratello del più noto Luca, ex presidente di Fiat, Ferrari e Confindustria. All’interno della villa si trovavano i suoceri che sono rimasti illesi.

Vigili del fuoco e carabinieri escludono l’ipotesi dolosa. Sul posto, oltre ai militari della locale stazione e della sezione radiomobile, le squadre dei vigili del fuoco di Torino, Chivasso e Volpiano che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l’immobile, dichiarando inagibile il secondo piano e il tetto sovrastante. Ingenti i danni.

Redazione