Si era sporto oltre le barriere di protezione che separano la strada dal fiume Volturno, minacciando di lanciarsi nel fiume, ma è stato salvato dal pronto intervento delle forze dell’ordine. È successo a Bellona, in provincia di Caserta, in via ponte Annibale nella frazione Trifilisco, nel tardo pomeriggio di ieri.

I carabinieri della Stazione di Formicola sono stati allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di Capua per la presenza di un uomo che si trovava in una “posizione di pericolo” dopo aver scavalcato il guard rail.

Intanto sul posto si era già fermato un carabiniere che, in transito e libero dal servizio, aveva assistito alla scena intuendo l’intento suicidiario dell’uomo.

Dopo una lunga contrattazione, avviata dal militare intervenuto e proseguita poi con la pattuglia giunta in supporto, i carabinieri sono riusciti a far desistere il trentottenne di Formicola dal commettere il gesto estremo ed a condurlo al sicuro sul manto stradale. Successivamente, lo stesso, è stato accompagnato presso l’ospedale G. Moscati di Aversa per alcuni accertamenti medici.

Redazione