È il Movimento 5 Stelle in maggiore difficoltà nello scenario politico che emerge dal sondaggio realizzato da Demopolis per la trasmissione di La7 Otto e Mezzo. I grillini in caduta libera toccano livelli raggiunti nel 2013, ormai sette anni fa.

COME CAMBIANO I FLUSSI – Rispetto alle rilevazioni realizzata a dicembre da Demopolis, anche la Lega registra un brusco calo, scendendo al 30% (-1%), segno che pur restando il primo partito nelle intenzioni di voto qualcosa sta cambiando. A guadagnare dai cali di 5 Stelle e Lega è soprattutto il Partito Democratico, che sfonda quota venti attestandosi al 20,2% (+1,2%). Come detto la crisi maggiore è del M5S, sceso al 14,8% e in calo dell’1,6%, con percentuali che ricordano il consenso del lontano 2013. I grillini sono ormai tallonati da Fratelli d’Italia, col partito di Giorgia Meloni che arriva a quota 11%, con un rialzo dello 0,4%.

Forza Italia si riprende dopo un periodo particolarmente negativo e risale al 6% (+0,2), pur restando ormai la ‘terza gamba’ della coalizione di centrodestra. Stabile invece Italia Viva: il movimento di Matteo Renzi resta al 4,5% a distanza di due mesi dall’ultima rilevazione di Demopolis.