È il centrodestra il grande protagonista dell’ultima settimana secondo il sondaggio realizzato da EMG, l’istituto di Fabrizio Masia, per la trasmissione di Rai3 Agorà. Nei dati illustrati oggi la coalizione guidata da Matteo Salvini ottiene ottimi risultati, staccando sempre più le forze di governo.

LE INTENZIONI DI VOTO – Il Carroccio guadagna lo 0,2% in sette giorni portandosi a quota 26,8%, ormai a quasi sette punti di vantaggio dal Partito Democratico, fermo al 20% (+0,1%). Male invece il Movimento 5 Stelle, che perde lo 0,3% scendendo al 16,1%, vittima probabilmente dei problemi interni sulla leadership. In forte ascesa Fratelli d’Italia, col partito di Giorgia Meloni che si porta al 14% con un +0,4% in sette giorni.

Tra i partiti sotto la doppia cifra anche Forza Italia, nel centrodestra, recupera terreno. Gli azzurri di Berlusconi vengono stimati al 6,8% (+0,1%), mentre Italia Viva scende per la seconda settimana consecutiva e si attesta al 4,8% (-0,1%). Azione viene stimata al 3,6% mentre La Sinistra è al 3,2% ed Europa Verde è all’1,8%, mentre +Europa è all’1,6%.

LA FIDUCIA NEI LEADER E GOVERNO – Quanto alla fiducia nei leader, il premier Giuseppe Conte è in lieve calo e si attesta a 43 per cento, mentre crescono di un punto percentuale Meloni, Salvini, Zingaretti e Calenda. Cala invece Luigi Di Maio, mentre resta no stabili Berlusconi, Toti, Renzi e Crimi.

Scende la fiducia nel governo Conte, che passa dal 36 al 35 per cento, con i giudici negativi che salgono quindi al 47%.