FormeWebTV è una piattaforma che pone al centro del suo progetto il racconto di storie e realtà virtuose realizzate da giovani nel territorio laziale. Un obiettivo ambizioso e stimolante sia per chi si racconta sia per chi ascolta, attraverso un linguaggio moderno veloce e al tempo stesso di approfondimento, si punta a raggiungere nuove platee interessate al mondo delle arti e alle diverse identità del proprio territorio.

Un progetto al quale ha creduto per prima la Regione Lazio sostenendolo e premiandolo con il finanziamento del bando ‘Impresa fa Cultura’, grazie ai fondi dell’Unione Europea volti ad aiutare e sviluppare nuove modalità imprenditoriali che possano stimolare la divulgazione culturale. FormeWebTv è realizzato da Maiora Film e si avvarrà inoltre di preziose collaborazioni con scuole d’arte, di cinema, di giornalismo, aprendo le porte a tutti coloro che avranno voglia di confrontarsi con il progetto portando il loro sguardo e il loro contributo.

Sarà un portale inclusivo che punta a far emergere tematiche urbane che restano solitamente nascoste o trascurate, partendo da Roma, ma con la prospettiva di allargare ben presto il raggio di azione. Lo spunto che ha dato il via al progetto è il romanzo di Italo Calvino ‘Le città invisibili’, da qui l’idea di dar voce alle tante realtà invisibili, segrete e vibranti che vivono dentro le metropoli come Roma, dal centro alla periferie.

L’obiettivo è quello di creare gradualmente una vera e propria rete, tra pittori, streetartists, musicisti, videomakers, fotografi, scultori, artigiani e creare collaborazioni tra giovani professionisti provenienti da realtà ed esperienze diverse. FormeWebTv si svilupperà attraverso quattro canali Arte, Cinema, Mosaico e Approfondimenti messi a disposizione degli utenti in forma completamente gratuita.

I video proposti offriranno nuove occasioni di conoscenza con una fruizione leggera, moderna e incisiva. La cultura come forma di investimento per stimolare il mercato del lavoro giovanile. Parte da qui l’avventura di FormeWebtv, i più giovani sono al centro del progetto, con lo scopo di valorizzare il loro talento rendendoli protagonisti attivi di un nuovo modo di fare cultura.

Mirko Frezza, attore che insieme a Marco Giallini e Alessandro Borghi sono tra i più amati e apprezzati soprattutto dai romani, ha inviato un video di buon lavoro al portale. Frezza in particolare ha mantenuto in un impegno costante, la cura dei rapporti con la periferia della città e di aiuto nella comunicazione ed integrazione con il resto del territorio.

Redazione