Numerose scosse di terremoto stanno interessando dalle circa 12 ore la Costa Ionica della Calabria. Almeno cinque le scosse, le prime avvertite poco prima delle sei del mattino, le ultime due tra le 16 e le 17 di oggi, di magnitudo compresa tra 2.5 e 3.9. Sono state tutte registrate in mare al largo di Crotone. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione, soprattutto ai piani alti delle abitazioni. “Stiamo tremando da stamattina” sottolineano alcuni cittadini di Crotone sui socia.

Secondo i rilievi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), le varie scosse hanno avuto ipocentro a oltre 20 chilometri di profondità. Oltre a quello di Crotone, gli altri comuni nel raggio di circa 20 chilometri sono Isola di Capo Rizzuto, Cutro, Roccia di Neto e Scandele.

Al momento non si segnalano danni a persone o cose. Nella notte un altro lieve terremoto si è verificato non lontano da Roma. “Le sale operative dei Vigili del Fuoco – si legge in una nota –non hanno ricevuto al momento richieste di soccorso né segnalazioni di danni””.

[DATI #RIVISTI] #terremoto ML 3.8 ore 05:52 IT del 03-04-2020, Costa Ionica Crotonese (Crotone) Prof=23Km #INGV_24200891 https://t.co/gwLRkiaaIl

— INGVterremoti (@INGVterremoti) April 3, 2020