È morta una donna, stamattina, in un tragico incendio divampato a Napoli, nel quartiere Vomero. Aveva 83 anni (era nata nell’anno 1938) e si chiamava Assunta Vivard.

L’incendio si è verificato al numero civico 150 in via Domenico Fontana. La donna è stata trovata morta all’interno dell’appartamento. I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto e hanno domato le fiamme divampate in un appartamento al quinto piano.

Sul posto sono intervenuti il Magistrato di turno della Procura partenopea e i Carabinieri della compagnia Vomero per le indagini e i rilievi. Le cause del tragico incidente sono ancora in corso di accertamento.

Solo mercoledì scorso, al Vomero, un incendio esploso poco dopo le 12:30 al secondo piano di via Merliano 79 aveva allertato residenti e commercianti. Sul posto intervenuti pompieri e polizia che avevano deviato il traffico. L’appartamento in questione era abitato da una donna anziana che al momento del rogo non era presente in casa. Le fiamme erano state domate nel giro di pochi minuti dai vigili del fuoco a lavoro ora per far luce sulle cause che hanno provocato l’incendio. Una sigaretta spenta male o il malfunzionamento di un elettrodomestico le prime ipotesi. Fortunatamente non si erano registrati feriti o vittime.

Seguono aggiornamenti

 

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.