Una dedica per Alex Zanardi. È l’iniziativa della Ferrari in omaggio all’atleta in prognosi riservata dopo l’incidente di venerdì 19 giugno nel senese. La scritta (“Forza Alex”) apparirà sul rool hoop della monoposto. Domenica la gara di inaugurazione della nuova stagione di Formula 1 sul circuito Red Bull Racing in Austria. Un messaggio di vicinanza e supporto quello della scuderia di Maranello all’atleta paraolimpico che sta lottando tra la vita e la morte da ormai quasi due settimane all’ospedale di Siena.

Zanardi ieri è stato operato una seconda volta. Nessuna variazione nel quadro clinico. Il campione è in coma farmacologico, intubato e ventilato meccanicamente. Le sue condizioni sono considerate stabili da un punto di vista cardio-respiratorio ma gravi da un punto di vista neurologico.

Affidata intanto la perizia per la dinamica dell’incidente. La procura di Siena ha incaricato Dario Vangi, professore di progettazione meccanica e costruzione di macchine dell’Università di Firenze, già perito nell’inchiesta sulla morte di Franco Ballerini in un rally del 2010. La perizia, oltre alla dinamica e sulle condizioni del manto stradale, dovrà chiarire se, tra le cause dello schianto ci possa essere quella di un guasto o di un malfunzionamento della handbike di Zanardi.