È esploso un incendio alla raffineria Eni di Livorno. Il rogo è partito poco dopo le 14:00, dopo un boato le fiamme e un fumo densissimo e nero hanno avvolto l’impianto. La raffineria si trova al confine tra i Comuni di Livorno e Collesalvetti. “Ho parlato con il direttore dello stabilimento. Al momento non risultano persone coinvolte nell’incendio di un impianto in manutenzione. Nel frattempo sembra che i vigili del fuoco siano riusciti a domare le fiamme”, ha detto all’Ansa il sindaco di Livorno Luca Salvetti che si è recato sul posto.

Le autorità hanno chiesto ai cittadini di restare in casa. La Protezione Civile di Livorno ha invitato a tenere chiuse le finestre in attesa dei rilievi che i tecnici e i vigili del fuoco starebbero effettuando. L’incendio sarebbe scoppiato in un forno della distillazione dei lubrificanti in manutenzione. Sembra non ci fossero tecnici e operai nella zona al momento dell’incidente.

La colonna di fumo è visibile da chilometri. Non risultato feriti né intossicati. Le fiamme, sempre secondo le prime notizie, sarebbero state spente poco prima delle 15:00. “Ho sentito una grande esplosione e poi ho visto le fiamme e un fumo enorme”, ha raccontato un testimone che si trovava a una trentina di metri dall’impianto, secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera. Sul posto sono intervenuti elicotteri e squadre speciali.

L’incendio è stato circoscritto dai vigili del fuoco di Livorno. “Sembra che sia esploso il forno F2 dell’hot oil. L’unico in marcia in quel momento. L’incendio è stato estinto e sono in atto le operazioni di raffreddamento e bonifica. Al momento non risultano coinvolte persone. Sul posto stanno operando squadre del comando di Livorno, di Pisa, di Lucca e di Firenze”. Il traffico è stato ripristinato.

(Seguono aggiornamenti)

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.