Due persone sono ricercate per tentato omicidio per aver investito un carabiniere e forzato un posto di blocco. L’episodio è avvenuto nella notte, dove un gruppo di quattro malviventi si sono resi responsabili di un furto ai danni di una tabaccheria a Lugo, in provincia di Ravenna.

L’appuntato dei Carabinieri, un 48enne in forze al Nucleo radiomobile di Imola, è stato investito dai ladri in via Ponte Ponte a Mordano (Imola), all’altezza dell’incrocio con via Lughese e via Cavallazi. Il militare è stato trasporto in elisoccorso presso l’Ospedale Maggiore di Bologna, dove è ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Il carabiniere ha riportato una microfrattura a una vertebra, un trauma cranico e la lussazione della spalla destra.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 4 del mattino, quando l’auto dei quattro rapinatori, che avevano tentato una ‘spaccata’ ai danni della tabaccheria, sono stati segnalati in fuga. I quattro era su una Alfa Romeo 159 rubata ad Imola venerdì scorso quando sono stati intercettati dai carabinieri a Mordano. Due dei quattro sono scappati nei campi, mentre l’autista e il passeggero del veicolo rubato sono rimasti a bordo. Dopo aver accennato a fermarsi davanti ai carabinieri, l’Alfa Romeo è ripartita a forte velocità investendo il carabiniere.

Questa mattina a Bologna, in via Rivani, è stato ritrovato un veicolo simile bruciato: sono in corso le indagini per capire se si tratta della stessa auto utilizzata per il tentato furto nella tabaccheria di Lugo.