Ci sarebbe una discussione nata per futili motivi all’origine dell’omicidio avvenuto ieri sera a Castel Volturno, dove un uomo ha accoltellato durante una cena, organizzata a casa sua, uno degli ospiti, che poi è morto in ospedale.

La vittima è un 37enne di Giugliano, nel napoletano, ed è arrivato al pronto soccorso della clinica Pineta Grande con una ferita da arma da taglio al torace, accompagnato in auto da una persona che, dopo averlo lasciato al pronto soccorso, si è allontanato.

L’uomo è deceduto poco dopo l’arrivo in clinica a seguito di arresto cardiocircolatorio causato dalla lesione riportata.

I carabinieri sono riusciti a risalire all’auto che ha lasciato la vittima al pronto soccorso, individuando il proprietario che ha ammesso le sue responsabilità. Nel corso dell’interrogatorio, ha confessato che ieri sera, durante una cena nella sua casa estiva di Castel Volturno a seguito di un diverbio scaturito per futili motivi ha aggredito l’amico, suo ospite, sferrandogli un colpo al torace con un coltello da cucina e di averlo poi trasportato al pronto soccorso. Sul posto indicato i Carabinieri hanno trovato il coltello, poggiato su un tavolo in giardino, sequestrandolo.

Il 43enne è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.