Gianni Morandi ha subito ustioni su mani e gambe dopo essere scivolato mentre bruciava sterpaglie. L’incidente nel pomeriggio di ieri, nella sua abitazione nel bolognese. È stato ricoverato nel reparto del Centro Grandi Ustionati di Cesena.

Ha trascorso una notte tranquilla lo showman di Monghidoro, soccorso dal 118 dopo l’incidente. Morandi era stato prima trasportato all’Ospedale Maggiore di Bologna. In un secondo momento è stato portato al centro specializzato di Cesena. In particolare le bruciature hanno interessato la mano destra. Ustioni per niente banali ma comunque il cantante non è in pericolo.

Poco più di uno spavento insomma. Morandi si stava dedicando ad alcuni lavori di giardinaggio, come succede praticamente ogni giorno. Poco prima dello spiacevole episodio aveva pubblicato una foto sui suoi canali social. “11 marzo. Lavori in campagna. Finalmente ho trovato i guanti della mia misura …”, aveva ironizzato nel post della foto, facendo riferimento alla grandezza delle sue mani.

Si era quindi dedicato a bruciare alcune sterpaglie. Ha perso l’equilibrio ed è caduto sulle fiamme. I medici del centro Bufalini hanno comunque accertato che le ferite non sono gravi. Morandi, come scrive il Corriere della Sera, pare abbia ringraziato il personale dell’ospedale e scattato un selfie con gli operatori sanitari che lo hanno accudito. I social del cantante sono stati invasi da messaggi di solidarietà e di preoccupazione da parte dei follower.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.