La larghissima maggioranza degli italiani sta rispettando le misure imposte per contenere il contagio da Coronavirus, ma sta salendo negli ultimi giorni il numero di denunciati da parte delle forze dell’ordine. È il dato che emerge dal ‘bollettino’ fornito dal Ministero dell’Interno, che nella sola giornata di ieri, giovedì 2 aprile, hanno controllato 246.829 persone e 97.698 esercizi commerciali e attività.

Migliaia sono infatti le persone che escono di casa senza un giustificato motivo, mentre per fortuna calano coloro che violano la quarantena. Sui 246.829 controllati di ieri, 7.659 sono stati multati, 85 denunciati per falsa dichiarazione e 24 per epidemia colposa in quanto hanno violato la disposizione di quarantena.

Dall’11 marzo al 2 aprile 2020 sono state controllate complessivamente 4.375.624 persone e 1.946.991 esercizi commerciali. Negli ultimi due giorni sono state ben 14.739 le persone denunciate perché a spasso senza esigenze urgenti.

Anche per questo, come sottolineato anche dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli, la previsione è che le misure restrittive resteranno in vigore anche dopo le feste pasquali e almeno fino al primo maggio.