Il numero dei contagi continua a salire a vista d’occhio. Sono 2.455 i nuovi casi di coronavirus in Italia, ieri sono stati 2.153. I decessi odierni sono 9 (ieri sono stati 23), per un totale di 127.840 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono 3.264. Gli attuali positivi risultano essere in tutto 40.900, pari a -800 rispetto a ieri (+1.051 il giorno prima).

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 190.922, ovvero 19.677 in meno rispetto a ieri quando erano stati 210.599. Mentre il tasso di positività è 1,3% (l’approssimazione di 1,28%); ieri era 1%. Dunque più contagi in 24 ore rispetto a ieri, sopra la soglia di 2 mila per il secondo giorno consecutivo, con il rapporto di casi su test che cresce all’1,3% dall’1% precedente. Oggi potremmo essere al “picco settimanale” della curva in oscillazione. Il trend è in salita, come si osserva anche dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe sui dati settimanali (7-13 luglio): +61,4% i nuovi casi rispetto alla settimana precedente. “Sul fronte dei nuovi casi si registra un netto incremento settimanale — dichiara Nino Cartabellotta, presidente di Gimbe — peraltro sottostimato da un’attività di testing in continuo calo, che rende impossibile un tracciamento adeguato dei contatti”. Bene la riduzione dei decessi e delle degenze nello stesso arco di tempo: -35,8% le vittime, -11,3% i ricoveri ordinari e -16% le terapie intensive.

Quattro le regioni sopra quota 300 nuove infezioni: Lombardia (+381 casi con tasso 1,2%, grazie a oltre 32 mila tamponi, il numero di test regionali più alto della giornata), Lazio (+353 casi con tasso 1,4%), Sicilia (+353 casi, in cui ci sono 20 positivi pregressi del periodo dicembre-gennaio, vedi la nota*, con tasso 2,9%) e Veneto (+318 casi con tasso 1,1%). Segue la Campania (+234 casi con tasso 1,8%). Ad avere oltre 100 nuovi contagiati sono poi: Toscana (+173 casi con tasso 1,5%), Emilia-Romagna (+167 casi con tasso 1%) e Sardegna (+112 casi con tasso 1,99%). Da notare la Valle d’Aosta che ha zero casi per il secondo giorno consecutivo.

Ma a preoccupare realmente sono i dati del Regno Unito: il Paese oggi comunica 48.553 nuovi casi (contro i 42.302 di ieri) e 63 decessi (contro i 49 di ieri). Occhi puntati sul regno unito perchè rappresenta la fotografia di quanto potrebbe accadere anche in Italia tra qualche mese.

Diminuiscono le vittime: sono 9 contro le 23 di ieri. Si tratta del secondo dato più basso del 2021, dopo i 7 decessi di domenica 11 luglio (sappiamo che spesso la domenica il dato dei decessi è incompleto, mentre non lo è il giovedì). Sono 11 le regioni con zero lutti, alle quali si aggiungono le Province di Trento e Bolzano. Tra queste c’è la Lombardia, nessun decesso da due giorni, che oggi ha il maggior numero di contagiati.

In calo le ospedalizzazioni in area non critica e in leggero incremento quelle in rianimazione. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -19 (ieri -20), per un totale di 1.089 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono +2 — si tratta del saldo tra le persone uscite e quelle entrate in TI — (ieri -6), portando il totale dei malati più gravi a 153, con 11 ingressi in rianimazione (ieri 7). Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 59,6 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 25,4 milioni (47,21% della popolazione over 12).

 

I contagi del 15 luglio regione per regione

Lombardia 844.692: +381 casi (ieri +420) con 32.332 tamponi
Veneto 427.322: +318 casi (ieri +261) con 27.948 tamponi
Campania 426.544: +234 casi (ieri +188) con 13.021 tamponi
Emilia-Romagna 388.073: +167 casi (ieri +117) con 15.749 tamponi
Piemonte 363.512: +68 casi (ieri +84) con 13.587 tamponi
Lazio 348.000: +353 casi (ieri +208) con 25.397 tamponi
Puglia 253.999: +42 casi (ieri +44) con 6.085 tamponi
Toscana 245.342: +173 casi (ieri +90) con 11.311 tamponi
Sicilia 234.275: +353* casi (ieri +288) con 12.079 tamponi
Friuli-Venezia Giulia 107.188: +21 casi (ieri +42) con 6.206 tamponi
Marche 104.147: +40 casi (ieri +60) con 2.256 tamponi
Liguria 103.701: +31 casi (ieri +40) con 4.187 tamponi
Abruzzo 75.285: +50** casi (ieri +42) con 4.398 tamponi
P. A. Bolzano 73.445: +22 casi (ieri +13) con 2.271 tamponi
Calabria 69.475: +32 casi (ieri +56) con 1.976 tamponi
Sardegna 57.913: +112 casi (ieri +135) con 5.620 tamponi
Umbria 56.993: +20 casi (ieri +15) con 3.463 tamponi
P. A. Trento 45.875: +23 casi (ieri +24) con 3.463 tamponi
Basilicata 27.059: +5 casi (ieri +10) con 772 tamponi
Molise 13.776: +10 casi (ieri +16) con 371 tamponi
Valle d’Aosta 11.703: zero casi (per il secondo giorno di fila) con 280 tamponi

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.