C’è nonna Olga che prega ogni giorno per onorare il mese di maggio dedicato alla Madonna. C’è Sabato, uno dei primi pazienti ad arrivare nel Covid Center dell’Ospedale del Mare (inaugurato lo scorso 20 aprile), dimesso poche ore fa. C’è infine Gennarino, un paziente disabile che ha contratto il virus da diverse settimane ma sta lottando come un leone per tornare presto a casa. Sono tre dei quattro pazienti presenti nell’ospedale modulare di Ponticelli che le telecamere del Riformista ha avuto modo di visitare.

Nono sono mancate le polemiche di media e politici perché, da quando è diventato operativo il Covid Center, il famigerato picco in Campania non si è, per fortuna, verificato. All’interno, terapia subintensiva dell’ospedale modulare, c’è chi sta lottando contro il virus e viene assistito e coccolato da medici, infermieri e operatori socio sanitari. “Siamo in contatto quotidiano con le famiglie con le quali abbiamo instaurato un ottimo rapporto di fiducia. Alcune ci hanno inviato anche dei messaggi di sostegno per quello che facciamo. Li aggiorniamo quotidianamente e qualche volta facciamo anche qualche video-chiamata con i pazienti” commenta Gabriella Oliva, dirigente medico.

Nelle scorse ore Sabato, uno dei tre pazienti ricoverati, è tornato finalmente a casa dopo l’arrivo avvenuto lo scorso 3 maggio. “Sabato tieniti forte: oggi te ne esci” sono le parole di padre Luigi in un video emozionante diventato virale in poche ore.