Piera Maggio è speranzosa ma cauta. Denise Pipitone e la sua scomparsa sono tornate al centro dell’attenzione dopo le anticipazioni della trasmissione di Rai3 Chi l’ha visto andata in onda ieri. Olesya Rostova, una ragazza russo che ha la stessa età che avrebbe Denise oggi, 21 anni, ha fatto un appello sul Primo Canale in Russia per ritrovare la madre. Il caso è stato associato a quello della bambina scomparsa nel nulla e mai ritrovata nel 2004 a Mazara del Vallo.

Piera Maggio non è potuta intervenire in presenza in trasmissione a causa di un problema di salute. “Rimaniamo con i piedi a terra, siamo cautamente speranzosi senza illuderci più di tanto. L’illusione non porta a nulla. In questi casi chiederemo di fare il test del Dna, unica soluzione per fugare il dubbio. Ringraziamo quanti ci sono vicini e solidali, facendoci capire quante persone amano Denise e che l’hanno dimenticata”.

La madre della bambina non è in partenza per Mosca. Durante la trasmissione è stata sottolineata diverse volte la somiglianza della donna con la ragazza russa. Stessi confronti con le foto del padre biologico, Piero Pulizzi. Meno confortanti i confronti con le foto della stessa Olesya da piccola.

“La speranza è un colpo di fortuna, qualcuno che inciampi su Denise Pipitone. Dobbiamo cercarla in vita. Ci muoveremo velocemente, maggiore pressione sul canale russo per ottenere questo risultato”, ha aggiunto l’avvocato Giacomo Frazzitta. Il DNA della ragazza russa è stato già prelevato. Presto i primi risultati. “Anche i più forti sono stati messi a dura prova. Attendiamo la luce in fondo al tunnel. Un caro saluto a voi”, aveva scritto Piera Maggio sul suo account ufficiale su Facebook il giorno della diffusione della promo.

Olesya ha raccontato di essere stata rapita e trovata in un campo rom nel 2005. A breve l’avvocato di Maggio sarà in Russia per gli accertamenti. Denise Pipitone aveva 4 anni quando è scomparsa. In 17 anni sono stati diversi e numerosi gli avvistamenti. Il primo a Milano, nell’ottobre 2004, quando una guardia giurata vide una bambina con il volto coperto. Non si rivelò essere la bambina, come quella che nel 2015 disse a Maggio di essere la figlia e fu smascherata proprio da Chi l’ha visto. Boom intanto di ascolti su Rai3 per la trasmissione con 3 milioni e 530mila spettatori con il 15.16% di share.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.