Carlo Flamigni, il medico, ginecologo e padre della fecondazione assistita è morto oggi all’età di 87 anni. Già membro del Comitato nazionale di Bioetica, ha speso la sua vita nella lotta per i diritti delle donne, per la difesa della legge sull’aborto e per la libertà di scelta.

Flamigni viveva a Forlì, nella casa di famiglia. Nella città romagnola si terranno i funerali, la camera mortuaria verrà allestita lunedì dalle 14 alle 19 e martedì dalle 7 alle 14.

A darne notizia è stato su Facebook il figlio, Carlo Andrea: “Ciao papà, speravo che questo momento non arrivasse mai, il dolore è grande almeno quanto il bene che ti ho voluto… ma un giorno ci rivedremo prof”.

Ciao papa' , speravo che questo momento non arrivasse mai, il dolore è grande almeno quanto il bene che ti ho…

Gepostet von Carlo Andrea Flamigni am Sonntag, 5. Juli 2020