Un impatto violentissimo che ha provocato la morte sul colpo dell’automobilista. È di una vittima e di un ferito grave, il conducente di un tir, il bilancio dell’incidente avvenuto in tarda mattinata sulla provinciale 11 tra Lugana e Sirmione, nel Bresciano.

Nell’incidente ad avere la peggio è stato l’automobilista alla guida della Lancia Ypsilon, distrutta dall’impatto contro il tir che viaggiava sulla Tangenziale Sud. Sul posto sono intervenute due ambulanze e l’elisoccorso decollato da Brescia, oltre alle forze dell’ordine e a una squadra dei vigili del fuoco.

Per la persona al volante dell’auto era però già troppo tardi, morto schiacciato tra le lamiere della sua stessa vettura. La polizia sta effettuando i rilievi sul posto per ricostruire la dinamica dell’incidente: il tir è finito fuori strada, nei campi che costeggiano la strada, mentre la Lancia è rimasta sulla carreggiata, praticamente irriconoscibile per la gravità dei danni riportati nell’impatto.

La tangenziale è stata chiusa al traffico nel tatto interessato dall’incidente.