In queste ore, è necessario pregare (per quanti di noi credono) e stringerci tutti intorno alla dott.ssa Giovanna Boda e alla sua famiglia. Negli anni ho imparato che la saggezza sospende (sempre) il giudizio e si accosta in punta di piedi alle vite degli altri. Giovanna, il tuo motto è “Sono una matita nelle mani di Dio”, me lo hai ripetuto tante volte.
Giovanna, coraggio, combatti e vivi, devi scrivere ancora tante tante parole per la tua bambina, per la Nazione. Coraggio, noi non siamo solo un gesto singolo, siamo molto di più, siamo un mondo di vissuto. Ti vogliamo bene e facciamo il tifo per te.