Cerimonia modesta, senza diretta né celebrità, quella della 79esima edizione dei Golden Globe, considerato il maggior riconoscimento mondiale nel settore cinematografico e televisivo dopo il Premio Oscar e il Premio Emmy. A trionfare sono stati Il potere del cane, il film western diretto dalla regista Jane Campion, e West Side Story, il musical diretto da Steven Spielberg. Niente da fare per il napoletano Paolo Sorrentino, con il suo È stata la mano di Dio candidato nella categoria Miglior Film Straniero.

I premi vengono assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association (HFPA). Più che la pandemia a colpire i Golden Globe, e a causare una cerimonia in tono minore, sono stati gli scandali sugli opachi funzionamenti all’interno dell’Associazione: l’associazione avrebbe accumulato oltre 50 milioni di dollari negli anni spacciandosi come ente no-profit, ha elargito viaggi e premi ai suoi membri, nessuno dei quali era nero. I vincitori sono stati annunciati online.

La neozelandese Jane Campion, miglior regia, è la seconda donna a ricevere il riconoscimento per il miglior film drammatico. Kodi Smit-McPhee ha vinto il premio come miglior attore non protagonista. West Side Story premiato come miglior musical. Encanto, produzione Disney che racconta di una famiglia residente tra le montagne della Colombia, si è aggiudicato il premio per la migliore pellicola di animazione.

Il riconoscimento per il miglior film straniero è andato a Drive my car del giapponese Ryusuke Hamaguchi. Nicole Kidman e Will Smith hanno ottenuto il primo come miglior attrice e migliore attore nelle produzioni drammatiche per le rispettive interpretazioni in Being the Ricardos e in King Richard. La miglior serie televisiva drammatica è stata giudicata ‘Succession‘, della HBO.

Cinema

  • Miglior film drammatico: “The Power of the Dog”
  • Miglior commedia o musical: “West Side Story”
  • Miglior attore, drammatico: Will Smith, “King Richard”
  • Miglior attrice, drammatico: Nicole Kidman, “Being the Ricardos”
  • Miglior attore, musical: “Andrew Garfield,” “Tick,Tick… Boom!”
  • Miglior attrice, musical: Rachel Zegler, “West Side Story”
  • Miglior regista: Jane Campion, “The Power of the Dog”
  • Miglior film di animazione: “Encanto
  • Miglior film straniero: “Drive My Car”

Televisione

  • Miglior serie televisiva drammatica: “Succession”
  • Miglior serie televisiva Musical: “Hacks
  • Miglior attore, Tv drammatico: Jeremy Strong, “Succession”
  • Miglior attrice, Tv drammatico: Mj Rodriguez, “Pose”
  • Miglior attore, Musical: Jason Sudeikis, “Ted Lasso”
  • Miglior attrice, Musical: Jean Smart, “Hacks”
  • Miglior film Tv o serie limitata: “The Underground Railroad”(Reporting by Lisa Richwine; Editing by Karishma Singh)

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.