Al termine delle audizioni in Commissione di Vigilanza Rai del presidente della Rai, Marcello Foa, e dell’amministratore delegato, Fabrizio Salini, in riferimento alla vicenda dell’email che un finto ministro Tria ha inviato al vertice Rai con una richiesta di pagamento ad una società esterna, la Commissione ha dato mandato al presidente Alberto Barachini di trasmettere gli atti delle audizioni all’Autorità giudiziaria e di informare i presidenti delle Camere. Poiché si tratta di una vicenda molto grave e delicata, come conferma la decisione senza precedenti della Commissione di secretare le audizioni e inviarle ai magistrati.

Vi chiediamo di valutare se non sia opportuno un Vostro pronunciamento urgente sul caso, in tempi rapidi, affinché si possa fare piena trasparenza, anche per poter mettere la stampa in condizione di lavorare serenamente senza inseguire dicerie e indiscrezioni. È in gioco la guida del servizio pubblico radiotelevisivo, chiamato ad amministrare ogni anno quasi due miliardi di euro dei cittadini e a garantire un bene primario per la democrazia come il pluralismo dell’informazione.

Michele Anzaldi, Davide Faraone