“Non lo escludo, vedremo nei prossimi giorni”. Così la ministra dei Trasporti Paola De Micheli ha risposto questa mattina in collegamento con ‘Agorà’, sui Rai3, alla domanda se il governo pensa di estendere i provvedimenti attualmente in vigore per contenere il contagio del Covid-19 oltre il 3 aprile. “Valuteremo sulla base dei numeri e degli eventi”, ha spiegato la ministra Pd evocando quindi la concreta possibilità di prolungare lo ‘stato di quarantena’ nel Paese.

Nel corso del suo intervento il ministro ha poi spiegato che nei prossimi giorni avremo “molti rientri perché tanti nostri connazionali preferiscono stare in Italia dal momento che si fidano di più della nostra sanità. Ma poichè non possiamo conoscere i contatti che hanno avuto in paesi stranieri, quando rientrano chiediamo loro la responsabilità di mettersi in autoisolamento”.

Dalla De Micheli è arrivato anche una rassicurazione agli italiani sulla situazione delle merci destinate ai supermercati, per i quali ha ha garantito “ a tutti l’approvvigionamento delle merci quotidiane”. “Oggi usciranno le linee guida della sicurezza per la logistica, linee guida che ci hanno consentito di ottenere la fiducia dei paesi stranieri e così le nostre merci potranno andare ovunque. Abbiamo preso delle decisioni che partono da un’idea di società, prima la salute e l’idea adi uguaglianza”, ha aggiunto il ministro dei Trasporti.

‘CURA ITALIA’ IN GAZZETTA UFFICIALE – Il decreto legge ‘Cura Italia’ per contrastare l’emergenza Coronavirus è in vigore: ieri sera è stato bollinato dalla Ragioneria generale dello Stato e, subito dopo la firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Il maxi decreto che abbraccia un ampio spettro di provvedimenti: bonus per i lavoratori autonomi, stagionali e partite Iva, ma anche per chi a marzo va in ufficio nonostante l’emergenza Coronavirus. Stop a mutui e tasse, credito di imposta per gli affitti dei commercianti e per la sanificazione degli uffici. E ancora congedi fino a 15 giorni per mamma e papà e bonus babysitter.