Il corpo senza vita dell’ambasciatore cinese in Israele Du Wei è stato trovato questa mattina nella sua casa ad Herzliya, a nord di Tel Aviv.

La notizia riportata dai media locali è stata confermata dal Ministero degli Esteri israeliano. Il diplomatico, 58 anni, sposato e con un figlio era arrivato in Israele lo scorso marzo nel pieno della pandemia di coronavirus nel Paese. Prima era stato inviato cinese in Ucraina. Sulla vicenda sta indagando la polizia.

L’emittente Army Radio afferma che sul corpo non ci sono segni di violenza, portando gli investigatori a credere che Wei sia stato colpito da un attacco cardiaco.  Alcuni giorni fa aveva scritto un articolo per il quotidiano The Jerusalem Post sulla resilienza del popolo cinese e israeliano.

Oggi è previsto in Israele il giuramento del nuovo governo di emergenza nazionale guidato da Benyamin Netanyahu e Benny Gantz.