Si è conclusa come in un film a lieto fine una disavventura che poteva finire in tragedia. Kim Rossi Stuart e la moglie Ilaria Spada, in dolce attesa stavano passeggiando sul lungotevere a Roma insieme ai due figli Ettore di 4 anni, e Ian di 2 quando il più piccolo è scivolato in acqua. Grazie alla prontezza di riflessi l’attore è riuscito a portare in salvo il bambino come racconta il settimanale Diva e Donna.

Sono stati i paparazzi del settimanale a immortalare i drammatici attimi in cui il piccolo Ian, il secondogenito della coppia, è scivolato accidentalmente in acqua mentre camminava sulla pista ciclabile del lungotevere. Un momento di relax e spensieratezza che si è ben presto trasformato in dramma, quando il piccolo ha perso l’equilibrio ed è scivolato sul greto del fiume, cadendo nelle acque gelide del Tevere.

Non è chiaro se il bambino sia caduto per colpa del terreno scivoloso o se si sia avvicinato troppo alla sponda, ma dalle foto pubblicate dalla rivista, si possono vedere gli attimi concitatati del salvataggio. Solo la prontezza di riflessi di Kim Rossi Stuart ha evitato il peggio. L’attore, senza pensarci troppo, è entrato in acqua e ha tirato fuori il bambino in pochissimi istanti, affidandolo alle cure della moglie, visibilmente scioccata dall’accaduto, e che nel frattempo si era precipitata vicino alla sponda per aiutare il compagno.

Come si vede dalla sequenza di scatti, il piccolo Ian, senza scarpe e infreddolito, è stato subito coperto con un piumino asciutto e poi tranquillizzato da mamma e papà. Nelle foto esclusive pubblicate dal settimanale è struggente l’abbraccio consolatorio di Kim Rossi Stuart al piccolo in lacrime per lo spavento dopo il brutto incidente vissuto. Al momento la coppia non ha rilasciato dichiarazioni sull’accaduto, comprensibile e in linea con la riservatezza che contraddistingue l’attore e la sua compagna, sposata nel 2019. La famiglia, dopo la paura, ora si concentra solo sulle cose belle e sull’arrivo del terzo figlio, la cui nascita sarebbe prevista per febbraio.

Gianni Emili