In tre distinte occasioni ha fatto entrare il nipotino nella propria abitazione costringendolo ad avere rapporti sessuali. Questa l’accusa che ha portato in carcere un uomo di 57 anni originario di Castellammare di Stabia ma arrestato a Saronno, in provincia di Varese, dove si era recato a far visita al fratello.

La vittima è un bambino di 10 anni che, secondo quanto ricostruito dagli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia nel corso delle indagini coordinate dalla procura di Torre Annunziata, è stato abusato almeno tre volte dallo zio 57enne.

Quest’ultimo approfittando del rapporto di parentela esistente, avrebbe obbligato il nipotino a subire violenze emerse solo successivamente in seguito ai racconti della stessa vittima. L’uomo è stato rintracciato a Saronno presso il domicilio del fratello ed è stato portato nel carcere di Busto Arsizio.