Una scossa di terremoto di magnitudo 2,6 è stata registrata questa mattina alle 10,15. L’epicentro del sisma è stato individuato, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, nel comune di Sermoneta, in provincia di Latina.

Il terremoto è avvenuto ad una profondità di 8 chilometri ed ha avuto una durata di alcuni secondi. Il comune più grande nei dintorni è proprio Latina. Il capoluogo di provincia è infatti a soli 9 km dall’epicentro e ha una popolazione di oltre 125mila abitanti. Sermoneta si trova a 57 chilometri da Roma dove però il sisma non sembra essere stato avvertito.

Uno dei comuni più vicini all’area colpita dal sisma è Norma. Secondo quanto appreso da Il Riformista gli abitanti della cittadina non hanno avvertito la scossa e la vita prosegue regolarmente visto che non c’è alcun danno.