Due cittadini salvati dalla polizia durante il nubifragio. E’ il messaggio di ringraziamento alle forze dell’ordine che un lettore del Riformista invia alla redazione dopo quanto avvenuto nel corso del primo di una serie di violenti temporali che in questi giorni hanno messo in ginocchio la città di Napoli, causando allagamenti, anche nelle stazioni del trasporto pubblico, cedimenti e strade letteralmente impraticabili, molte delle quali trasformatesi in fiumi di fango ‘grazie’ alla scarsa manutenzione del sistema fognario e delle vasche di contenimento.

Con i vigili del fuoco impegnati in numerose richieste d’intervento, nel tardo pomeriggio di martedì 5 ottobre un uomo e una donna sono stati salvati, in circostanze diverse, dai poliziotti del commissariato di Pianura, guidati dal dirigente Arturo De Leone. Il primo episodio nel quartiere alla periferia ovest di Napoli è avvenuto in via Botticelli nei pressi di una farmacia. Qui una donna di 45 anni è rimasta bloccata all’interno di un furgone con l’acqua arrivata all’altezza del finestrino. Immediata la richiesta d’intervento da parte di alcuni cittadini presenti. Poco dopo è giunta sul posto la volante “pianura 11” con gli agenti che sono riusciti ad aprire lo sportello e a salvare la donna.

Altro intervento provvidenziale è stato quello di tre agenti, accorsi a piedi dal vicino commissariato dopo la richiesta di aiuto di un uomo di circa 65 anni rimasto bloccato all’interno della sua vettura in via Giorgio de’ Grassi. Dopo aver ricevuto la telefonata, i poliziotti hanno lasciato gli uffici e di corsa si sono precipitati verso l’auto dell’uomo. Anche in questo caso l’acqua arrivava al finestrino. Uno dei tre poliziotti è riuscito ad aprire nel giro di pochi secondi lo sportello della vettura e a liberare il conducente.

Giornalista professionista, nato a Napoli il 28 luglio 1987, ho iniziato a scrivere di sport prima di passare, dal 2015, a occuparmi principalmente di cronaca. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa, ho frequentato la scuola di giornalismo e, nel frattempo, collaborato con diverse testate. Dopo le esperienze a Sky Sport e Mediaset, sono passato a Retenews24 e poi a VocediNapoli.it. Dall'ottobre del 2019 collaboro con la redazione del Riformista.