Un’ondata di maltempo sta colpendo tutta Italia fin dalla mattina. In particolare tutta la dorsale appenninica è soggetta a forti piogge e nubifragi. I fenomeni dureranno fino alla giornata di domani per poi stabilizzarsi per 24 ore. Toscana, Emilia Romagna e Campania le regioni più colpite.

FIRENZE ALLAGATA – Un violento temporale si è abbattuto in mattinata su Firenze. Allagamenti sono stati segnalati nei vari sottopassi della città ed è stato reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per soccorrere alcune persone bloccate all’interno di alcune auto. Altri interventi dei vigili del fuoco sono stati necessari per cantine e abitazioni allagate e per rami pericolanti. Anche negli altri comuni dell’area metropolitana di Firenze vengono segnalati sottopassi allagati e disagi al traffico. Sulla Toscana è in vigore un avviso della protezione civile in codice giallo per piogge e temporali. La strada provinciale 55 è stata chiusa per alcune ore, mentre la 56, chiusa per alcune frane, è stata riaperta. Le strade di alcuni comuni in provincia di Firenze risultano allagate, mentre il fiume Serchio allo scarico di sbarramento di Borgo a Mozzano ha fatto segnare una portata di 450 metri cubi al secondo e per questo il Genio civile ha attivato il servizio di piena sulla opere di seconda categoria a valle.

L’allerta con codice giallo in Toscana è stata prorogata fino alla mezzanotte di stasera su tutta la regione. La Protezione civile raccomanda di tenersi aggiornati sull’evoluzione delle condizioni meteo, di evitare di sostare nelle zone circostanti gli alvei dei corsi d’acqua e, nelle zone soggette ad allagamenti, in cantina e nei locali seminterrati. Massima attenzione a ponti e guadi e alle zone depresse come sottopassi e zone di bonifica.

ALLAGAMENTI IN EMILIA ROMAGNA – Un violentissimo nubifragio si è abbattuto nell’entroterra cesenate, in Romagna, e ha causato gravi problemi. In particolare nel Comune di San Piero in Bagno si stanno registrando allagamenti in alcune zone della cittadina e nei pressi dello svincolo della E45. Il sindaco Marco Baccini è al lavoro con la Protezione Civile per i provvedimenti del caso.

A NAPOLI SCUOLE CHIUSE – In Campania il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha proclamato un secondo giorno di chiusura delle scuole dopo quello di oggi. Inoltre, si legge nell’ordinanza, resteranno chiusi cimiteri e parchi cittadini. L’allerta meteo sulla Campania è stata prorogata fino alle 12 di mercoledì 6 novembre.