“Oggi è un giorno triste per il calcio italiano”. E’ morto all’età di 71 anni Pietro Anastasi, centravanti della Juventus, dell’Inter e della Nazionale a cavallo fra gli anni ’60 e 70′. Lo riferisce il club bianconero sul proprio sito internet. In carriera ha vinto tre scudetti con la Juventus ed è stato campione d’Europa con la Nazionale nel 1968.

Nato a Catania il 7 aprile del 1948, Anastasi è scomparso oggi a Varese dopo una lunga malattia. Il suo periodo migliore lo ha vissuto proprio in maglia bianconera, con la quale vinse tre scudetti (1971-72, 1972-73 e 1974-75), oltre a una Coppa dei Campioni e una Coppa Intercontinentale, queste ultime entrambe nel 1973.

Ha disputato complessivamente 338 gare in Serie A siglando 105 gol. Con la Nazionale ha invece disputato 25 partite realizzando 8 reti. Anastasi vinse inoltre il Campionato Europeo del 1968, realizzando la rete del 2-0 nella finale contro la Jugoslavia.