Tragedia familiare in Germania, dove cinque bambini sono stati trovati morti una casa di Solingen, nel Nordreno-Vestfalia. Secondo quanto riportato dai medi tedeschi, che citano la polizia di Wupperthal, i bamibini sarebbero stati uccisi dalla madre.

La donna, di 27 anni, si è poi lanciato sotto le rotaie di un treno della S-Bahn presso la stazione di Duesseldorf poco prima delle 14, sopravvivendo al tentativo di suicidio ma rimanendo gravemente ferita.

La 27enne avrebbe anche chiamato la madre subito dopo la strage, avvertendola di quanto appena fatto e provando poi ad uccidersi col sesto figlio di 11 anni. Il bambino però, secondo quanto riporta la Bild, pare sia al sicuro con la nonna. I cinque bambini sono stati trovati morti al terzo piano di una casa multifamiliare nel quartiere di Hasseldelle a Solingen, centro di 160mila abitanti.

Al momento la donna di trova in ospedale, piantonata dalla polizia. Gli investigatori in merito alla causa della morte dei cinque bambini mantengono il massimo riserbo, aspettando di interrogare la 27enne.